L'Angolo delle Poesie

Home

 Stagioni

Foglie autunnali sul selciato, una via di ombre e di luci. Si susseguono così le stagioni e un'altra estate finisce. Un passerotto gentile cerca tra le foglie cadute il suo sostentamento. I giorni trascorrono fino all'arrivo dell'inverno. Una celata tristezza si scorge nel sole tiepido e la sera chiude prima le fresche giornate. Ritornerà primavera.

 Giovanna Nigris 

 Rondini

Scappano le rondini tra le nuvole che adombrano alte vette. Si chiamano, si cercano, sfrecciano sfiorando i vetri delle finestre per salutare e ricordare splendide giornate di sole nella cruda speranza di un ritorno.

 

Giovanna Nigris

  SILENZIO

Se tu per un attimo
resti in silenzio
senza turbamenti

E sussurri t'amo
ecco sprigionarsi
fatati orizzonti

Come violini
che incantano
lievi note magiche

Io t'ascolto sai
quell'amo nascondo
nel mio cuore

©Robylord

 RITORNO

Fragile vaso
da stile ignoto
decorato

Posto e riposto
nella teca
dell’autore

Unico raro
aspetti
chi ti sfiori

Tramutando
i sogni d’arte
in antichi profumi

©Robylord

 VORREI

Piccole frasi
dettate da cuore
quasi nuvola
cadendo a pioggerellina

Sento il tuo affanno
mi bagna
ho dimenticato l'ombrello
proprio non lo preso

Scusami, si è troppo poco
ma vedo all'orizzonte
una linea marcata
rosa carico

Il tuo profumo
vale molto di più
di mille spezie d'oriente
di mille profumi

Ora m' avvicino a te
t'accarezzo
no ho parole amica mia
ma grande rispetto

Sapessi quanto bramo
la tua felicità
mi rendo conto
e come aquila
cerco d'esserti vicino

© Robylord

 ARROSSIRE

Quando arrossisco
per semplici frasi
mi commuovo

L'importante è amare
semplici note
musica celestiale

Spartiti di colore antico
io amo la galanteria
vorrei essere un lord

In un abbraccio
a lume di candela
danzare vicinissimi

Fruscio di stoffe
in quel tenue
chiarore

Mentre ti guardo
incantato
mia degna regina

© Robylord

     

 

 ©Copyright by colorgrafic.altervista.org